Venezia cosa vedere

Venezia cosa vedere in una delle piu’ belle città del mondo

Mi è stato chiesto qual’è la cosa piu’ bella di Venezia e io ho risposto: Venezia

aggiornamento sui tornelli per viabilità

Io a Venezia ho studiato per 2 anni, e vivendo a Padova la conosco molto bene. Ma chissà perchè i luoghi che si conoscono meglio e si amano di piu’sono i piu’ difficili fa raccontare. Almeno per me.  Non ho la penna di Fruttero e Lucentini, che scrissero tra l’altro un bellissimo libro ambientato a Venezia:” l’amante senza fissa dimora”, ma ci proverò lo stesso e se avrete altre domande su questo gioiello della laguna vi risponderò piu’ che volentieri.

Quello che posso consigliarvi ai , se non ci siete mai stati, è di starci per almeno  per due o tre giorni. Perchè così tanto?

Venezia non è grande, ma richiede tempo per visitarla in quanto è “scomoda”.

Scomoda, perchè per girarla o si cammina (soluzione migliore) o si prendono i vapporetti, gli autobus dei canali. Poi ci sono anche le isole nella laguna che meritano un giorno di visita.

Il periodo migliore per visitarla è da Marzo a Luglio, se vi piace invece la confusione e il divertimento il periodo migliore è il Carnevale in Febbraio.

 

Come arrivare

Io consiglio di arrivare a Venezia in treno, è la soluzione piu’ comoda. Si arriva a S.Lucia e da li si puo’ raggiungere Rialto o San Marco a piedi oppure col vapporetto, poichè non è molto intuitivo muoversi a Venezia consiglio il sito Actv, qui potete trovare mappe, orari,  e anche fare un biglietto giornaliero on line specialmente se intendete andare nelle isole.

Se invece volete arrivare in macchina, e non avere orari, il posteggio migliore e piu’ economico è il Tronchetto, da li si puo’ prendere il vapporetto e raggiungere in circa 10 minuti San Marco.

Arrivo in aereo:

lo scalo è all’aeroprto Marco Polo di Tessera. Potete prendere un taxi terrestre che vi porterà a Piazzale Roma costo circa 40 euro, o un taxi  acquatico molto caro: 70 o 80 euro 30 minuti, oppure autobus actv che vi portano a piazzale roma e da qui il vaporetto, io consiglio: Alilaguna, qui il sito, con servizio navetta, la linea rossa solo Murano e Lido la linea blu, tutte le principali fermate di Venezia, il costo può variare dagli 8 euro ai 27 euro

Visitare La Città

Qui potete stamparvi la cartina in pdf

Biglietto City pass

Per risparmiare qualcosa sui trasporti e i musei si può acquistare  online qui il sito: Venezia city pass . Potete scegliere l’opzione 24, 48 o 72 ore e aggiungere l’opzione alilaguna per andare all’aeroporto. basta poi presentare il Voucher in qualsiasi biglietteria Alilaguna, nel sito trovate anche la piantina di google maps.

Venezia è una città abbastanza cara,pensate però che tutti i trasporti delle derrate devono essere fatte su barconi, con un esborso quindi maggiore per gli esercenti.  Gli albergi fanno spesso degli sconti, specialmente in bassa stagione. Se volete concedervi un weekend di gran lusso, sicuramente i migliori hotel storici sono il Gritti ed il Bauer, altrimenti ce ne sono di altrettanto buoni, per tutte le tasche. In fondo all articolo troverete come al solito la recensione dell’ hotel dove sono stata alcune volte.

Per i ristoranti evitate assulatamente quelli vicini a San marco o Rialto, sono carissimi e a volte si mangia male, optate per quelli in quartieri meno battuti, tipo Canareggio, Campo san polo, le Zattere. Qui vi sono tipiche osterie, che non hanno menu’ per turisti. Piatti tipici sono: risotto al nero di seppia, pasta e fagioli, fegato alla Veneziana. Per quel che riguarda il vino prendete quello della casa, in Veneto c’è  un alta tradizione di vini, e quello locale è ottimo e a buon mercato.

Appena arrivati, fatevi un giro in piazza San Marco, qui i biglietti visitate la Basilica, molto bella è la vista dall’alto, e Palazzo Ducale. Nella Piazza, si puo’ prendere un aperitivo al caffè Quadri o Florian. Quasi sempre hanno un orchestra composta da maestri del conservatorio, che suonano Vivaldi, da non perdere!! Certo il prosecco vi costerà di piu’, ma sentire un concerto seduti in Piazza san Marco, non ha eguali.

Dopo si puo’ raggiungere il ponte di Rialto a piedi attraversando le “Mercerie” vie piene di negozi e dal ponte ammirare il Canal Grande.

Dopodichè è bello perdersi per le calli, andare insomma a ruota libera, anzi se vi perdete è meglio, vedrete delle cose sicuaramente non turistiche. Si potrà vivere così la vera bellezza di Venezia:

la decadenza, il suo vero fascino

 

.

Se vi perdete chiedete, i Venziani sono gentili. I sestrieri (quartieri) da non perder sono, partendo dalla stazione :

  • Campo San polo, con la sua splendida piazza,
  • il ghetto ebraico,
  • l’Accademia con vicino la splendida Basilica dei Frari,
  • Canareggio. 
  • Poi seguendo Riva degli Schiavoni, che parte da San marco, se avete voglia di camminare,arriverete ai
  • Giardini, dove si tiene la Biennale, e infine
  • Sant’Elena, piu’ distante che potete raggiungere anche col vaporetto, dove c’è una splendida basilica romanica.

Venezia è piena di monumenti anzi è tutta un monumento,e quindi non mi fermerò a descriverli, ci vorrebbe un blog solo per questa città, ma quello che dovreste riuscire a cogliere è: il silenzio, l’atmosfera ovattata di una città unica al mondo perchè senza auto, senza frenesia, e anche con una grande nota malinconica.

 

: In base all’ordinanza del sindaco di Venezia Brugnaro, sono stati predisposti dei tornelli. Per deviare il troppo traffico dei turisti. Il blocco verrà deciso dalla polizia municipale. Uno è posto vicino al ponte di Calatrava, l’altro all’imbocco di Lista di Spagna, che è praticamente la strada delle Mercerie. Per i residenti saranno sempre aperti, mentre i turisti saranno deviati su altri percorsi alternativi: Ponte degli Scalzi alla stazione e per raggiungere San Marco, percorso per San Polo o ancora piu’ampio per Santa Margherita e Accademia. I blocchi saranno posti anche in terraferma: quando il parcheggio di San marco e Tronchetto sarà pieno verrà chiuso il Ponte della Libertà che porta a Venezia. Quindi ci sarà da camminare di piu’ e forse godere di percorsi meno turistici. Se avete domande o dubbi scrivetemi qui sotto sul mio form, e sarò lieta di rispondervi.

Recensione hotel: Splendid hotel, questo hotel è abbastanza caro, ma fa spesso delle promozioni, l’hotel è situato in una posizione strategica a 2 minuti da piazza S.marco, è molto elegante, le sue camere non sono  molto grandi ma arredate con splendido gusto, il bagno è veramente superbo, tutto in marmo, come un quattro stelle che si rispetti, è fornito di bollitore per te e caffè free e toeletteria gratis, al piano terra c’è un bellissimo ristorante, io però non l’ho provato, in quanto a Venezia preferisco andare in qualche osteria


Booking.com

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Questo articolo ha 4 commenti.

    1. Venezia, è una città magica, e unica. leggerò senz’altro i tuoi racconti, e buone feste anche a te!

  1. ho seguito la tua guida bravissima grazie
    Francesca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.