Vancouver e la sua isola cosa vedere

Vancouver e Vancouver island  dove si vedono le balene

Questo articolo è un approfondimento del post Canada e la riserva indiana, dove troverete anche molte informazioni sul Canada

da Banff dove si trovava la riserva, partiamo per

Vancouver

con il nostro Van, per arrivarci ci abbiamo messo due giorni, abbiamo preso una multa per eccesso di velocità, e alla sera del secondo giorno eccoci a Vancouver. Questa città a me è piaciuta moltissimo. Le balene sono riuscita a vederle, un emozione grandissima, purtroppo ho preso anche un’otite! Dal punto di vista climatico gode uno dei migliori clima rispetto a tutte le città canadesi, d’estate il clima è mite e molto piacevole, anche se comunque è sempre variabile. Se vi interessa l’osservazione delle balene il periodo migliore è da maggio a Ottobre. Qui il link

Vancouver:  cosa  vedere

Vancouver fa parte della British columbia, e ormai la terza città piu’ grande del Canada. All’inizio l’economia era costituita dal legname, grazie alle immense foreste, risorse minerarie, pesca, anche grazie al suo enorme porto. Poi col tempo la città è diventata il terzo polo cinematografico, dopo Los Angeles, e New York. E’ una città viva e cosmopolita che vanta un ottimo stato di integrazione razziale. Gli enormi grattacieli sono stati costruiti recentemente anche grazie al fiorente scambio economico con l’Asia..

La via piu’ famosa della città è

Robson street

piena di negozi e locali, la vita notturna è infatti molto vivace. Per chi ama gli acquisti vi è l’enorme centro commerciale sotterraneo, con tante famose griffe. Questa è detta anche città sotterranea con Davie street, la via con locali multi etnici, un pò all’avanguardia e trasgressiva.

Interessante anche

Granville street

dove i locali e i pub offrono le esibizioni di artisti locali. Tra i suoi enormi edifici spicca il Canada Place con le sue vele bianche che si vedono sopra il porto. Per chi ama le passeggiate all’aria aperta ci sono i nove km della diga

Seewall promenade

Questa diga corre lungo il fiume del Stanley park, si può fare un giro turistico con il bus multifermate qui il link. Da non perdere il

Stanley park

Parco molto frequentato da famiglie specialmente durante il weekend.Il polmone verde di Vancouver. Vi sono alberi secolari che raggiungono anche i 70 metri di altezza. All’interno si può visitare l’acquario e lo zoo.

Capilano suspension bridge

Una delle principali attrazioni di Vancover, un esile ponte tibetano che si staglia nella foresta qui il link, lungo 137 metri è molto emozionante percorrerlo.

Da non dimenticare anche la sua chinatown e il moderno sky train comodo per i trasporti. Io a Vancouver mi sono fermata tre giorni poi sono andata col traghetto all’isola omonima, anche questa secondo me interessante. Il primo di Giugno si tiene ogni anno l’importantissimo international jazz festival, e tra gli altri festival famosi vi è quello del cinema.

Dove dormire a Vancouver

Anche vancouver è ricca di hotel e motel meno costosi, qui ci sono i deal di Booking


Booking.com

Vancouver Island

il traghetto si prende al porto qui il link e ci si arriva in un ora e quaranta minuti, si può andare anche in idrovolante ma è molto costoso. Qui siamo rimasti una notte e abbiamo dormito in un motel sul mare. Questa isola conta solo 350.000 abitanti. e la sua capitale è Victoria, una città ricca di storia e di musei all’avanguardia.  Se si vuole si possono visitare gli enorni abeti del Carmanah park. Quello però che è piu’ interessante è girare l’isola che è ricca di scorci bellissimi e non ancora molto frequentati.

Dove dormire a Vancouver Island

Secondo me è meglio dormire in un motel vicino al mare si assapora di piu’ l’isola, anche qui trovate le offerte di Booking


Booking.com

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Questo articolo ha 2 commenti.

    1. Grazie, ti auguro di vederli! Meritano senz’altro una visita! Buon anno anche a te!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.