Ubud Bali cosa vedere

Ubud Bali cosa vedere nel villaggio dei pittori

Ubud era un borgo tranquillo fino agli anni ’80, poi si è trasformata in una cittadina piena di negozi ristoranti e gallerie d’arte. Vi è anche un grosso interesse per le cerimonie rituali, delle quali parlerò piu’ avanti. Oggi a Bali è una delle mete piu’ gettonate, si viene qui per cercare la “spiritualita” di Bali, che non è secondo il mio punto di vista solo a Ubud, ma in tutto l’interno di Bali. Comunque la fama di questo questo villaggio risale agli anni ’30 quando la Puri, famiglia reale, promosse le arti attirando qui artisti stranieri che cercavano la “vera Bali”. Altri articoli di Bali

Cosa vedere a Ubud

Ubud è un villaggio, quindi i templi da vedere sono nei dintorni, e qui si assapora la vera spiritualità di Bali, ma cominciamo con:

Pura taman saraswati

tempio ubud
ubud

Si trova di fronte al Cafè Lotus. Ertetto negli anni ’50  da  Gusti Nyoman Lempad, per ordine del principe di Ubud in onore del dio della conoscenza. Questo è situato in un giardino acquatico, con piante di Loto. Vi sono le incisioni di Lampad e una statua alta tre metri del demone Jero. Il tempio è chuiso ma ci potete entrare dal cafè Lotus.

Puri Saren

Palazzo Reale di Ubud, risale alla fine dell’800 le porte sono del maestro Nyoman Lempad, qui vi sono molte cerimonie locali. Il maestro Lempad ha qui anche la casa, dove nel cortile vi sono alcune sue opere, tutte le altre sono nel muso d’arte Neka.

Pasar Ubud

E’ un enorme mercato dove si vendono prodotti agricoli e cereali, ma si possono trovare anche prodotti di artigianatio locale. Interessante anche il palazzo della pittura, ideato nel 1953 per arginare la fuga di opere d’arte balinesi. Tutto il complesso è immerso nel verde e vi sono sculture in legno e dipinti del ‘900.

Foresta delle scimmie

Procedendo lungo una lunga strada si arriva alla foresta delle scimmie. Questo tempio a me non è piaciuto, sono sincera. Non appena sono scesa dal van una marea di scimmie: alcune ti saltano addosso, altre ti girano intorno, insomma troppe scimmie per i miei gusti. Non bisogna assolutamente dar loro da mangiare. Io sono stata tre volte a Bali e nelle ultime due sono rimasta in auto! Comunque qui vivono tre famiglie di scimmie dalla coda lunga, questo per i Balinesi è un tempio sacro e procedendo all’interno della foresta troviamo il

Pura Dalem Agung

Questo è il tempio dei morti, ha la struttura classica dei templi balinesi,ma le sue decorazioni intagliate sono veramente spaventose. Padang Tegal, invece a sud di Ubud è un villaggio molto grande, dove vivono pittori intelletuali, e tutte le classi sociali balinesi. Un luogo sicuramnte piu’ allegro!

Cerimonie e danze rituali a Bali

Bali isola di culto induista, al contrario dell’indonesia che è in prevalenza mussulamana, ha cerimonie rituali per ogni tappa importante della vita: prima della nascita, dopo tre mesi dalla nascita, il matrimonio e molte altre fino ad arrivare a quella piu’ importante che è la cremazione, che avviene anche dopo molti anni dalla morte. Il corpo viene quindi seppellito, e poi riesumato per la cremazione, che fa si che gli spiriti non rapiscano l’anima del defunto. Questa cerimonia per i balinesi è molto costosa e a volte i meno abbienti si indebitano per poterla fare. Le danze rituali, sono molto suggestive. La piu’ famosa è il Barong o danza del leone. I danzatori portano terribili maschere da leone, ed è la lotta tra il bene ed il male. Bisogna cercare quelle meno “turistiche”, io ne ho vista una che era veramente suggestiva ed il suono del Gamalean, lo strumento usato in questa cerimonia, ti porta in un’atmosfera ipnotica! Vi sono poi molte altre danze, ma questa è la piu’ famosa ed interessante.

Centri yoga a Ubud

Il piu’ conosciuto centro yoga ad Ubud è il The Yoga Barn, ha molte sale all’aperto e organizza anche workshop. Inoltre partecipa al Bali Spirit festival. Chiaramente anche lo Yoga è una disciplina antichissima, che richiede molti anni di esercizi, farlo per tre gioni o quattro, serve molto poco, o niente

Centri massaggi e spa

A Ubud ce ne sono moltissimi, sono tutti di buon livello, io un massaggio o anche un ciclo, se ci state di piu’ lo consiglio. Sono molto bravi, mio marito che soffre di mal di schiena, con un ciclo di questi massaggi, per un periodo è stato molto meglio, noi per esempio li abbiamo fatti nel nostro Hotel, ed erano veramente bravi!

Dove dormire e cosa mangiare a Ubud

Alberghi oggi a Ubud ce ne sono moltissimi, per tutte le tasche, io ho alloggiato al:

Labak river hotel Ubud 4 stelle: molto bello, tutto in legno una vera oasi di pace, bellissima location in mezzo ai giardini pensili

Per mangiare troverete un’infinità di locali, evitate i piu’ affollati, tanto si mangia bene un pò dappertutto. Non potete non gustare il famoso Nasi Goreng: riso, verdure con carne o pesce, Satay: gli spiedini, pepes e tum: involtini in foglie di banane, Copy Luwak: un caffè molto particolare. Adesso queste pietanze si trovano anche qui, ma lì hanno tutto un altro sapore!

Io dico sempre una cosa l’oriente ha una brutta controindicazione: una volta che ci sei stato vuoi ritornarci!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

 

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.