Troyes e il lac et Foret d’Orient nella regione dell’Aube

Troyes è una città medioevale francese abbastanza conosciuta, ma molto meno lo è il lac et Foret d’Orient, trovato per caso sulla carta geografica. Niente google maps. Durante uno dei nostri viaggi in Francia volevamo trovare un posto rilassante, dove dopo tutte le ore d’auto rilassarci un pò, e direi che questo era il posto giusto. Si trova nella regione dell’Aube, che comprende 33 cantoni e formato dalle antiche regioni dello Champagne e della Borgogna. Inutile dire che si mangia e si beve bene. Se sul lago c’è poco da vedere, a parte la natura, Troyes è una città medioevale molto interessante.

Troyes

troyes casa e1572258008767

Troyes, è una magnifica città, con splendide case, chiese gotiche e cortili del  XVI secolo, che si aprono sul centro storico a forma di tappo di champagne. E’ famosa per la tradizione di vetrate policrome, per la gastronomia, e per la splendida  cattedrale. Qui inoltre vi è una grande tradizione di maglieria, con l’importante azienda d’abbigliamento: la Lacoste. Troyes si può tranquillamente girare a piedi, perdersi nei vicoli e ammirare le case dalla inconfondibile architettura

La cattedrale di St-Pierre-et-st-Paul ed il centro storico

troyes cattedrale e1572259701230

La facciata ad ovest diroccata, si apre su uno splendido interno a volta, con un’immensa navata, con una luce rosata, che penetra dal rosone del XVI secolo. Nell’abside stupende finestre blu intenso Come tutte le cattedrali francesi è maestosa, e infonde un grande senso di sacralità. Poco distante vi è l’Igelse st Nizier, che risplende con il suo tetto in maioliche borgognone, e l’interno è rischiarato da una luce color malva e blu proveniente dalle finestre. l’igeles Ste-Madalein, è famosa per il tramezzo a intreccio cinquecentesco  di foglie, grappoli d’uva, e fichi, anche qui un’intera parete di finestre dai vetri marrone. Da menzionare anche la Basilica di Saint Urban e l’hotel de Ville

troyes centro e1572259817581

La rulle des Chats, un delizioso passaggio coperto, collega le due vie rue Charbonnet e rue Champeaux, con le case a graticcio, con il centro, che è tutta zona pedonale, dove vi è la via dello shopping: Rue Emile Zola.

Dove mangiare a Troyes

frattaglie

Troyes è famosa per le andouilettes: frattaglie, ma anche per tutti i piatti della cucina francese.  I ristoranti possono essere: Au Flexi Troyen, cibo veramente fantastico, ed un gran servizio, poi nel centro storico ce ne sono tantissimi. Noi a dormire eravamo all’Ibis di Troyes, che è per essere in Francia è molto  economico

Guarda gli hotel a Troyes

Lac et Foret d’Orient

lac et foret e1572261639101

Si trova a 25 km da Troyes, un area verde tutta punteggiata di laghetti, zone paludose e riserve naturali. Il lac d’Orient, è un lago artificiale ed è molto appetibile per i velisti.  Il lac Amance ed il lac du Temple, sono anch’essi artificiali, e sono stati progettati per regolare il corso della Senna. Questi si sono integrati perfettamente nell’ambiente. Qui si possono  pescare le loro carpe, andare in gommone, e fare sci nautico. Si può anche organizzare una gita di bird watching, e vedere le gru’, questo fantastico uccello migratore, cicogne nere, airone e folaghe. Noi qui siamo anche stati intervistati da un giornale locale, che ci ha fatto molte domande, del tipo se sapevamo in che regione eravamo, se avevamo bevuto lo champagne ecc E’ stato molto divertente, il giornalista era giovane e gentile e parlava un perfetto inglese. In quei giorni eravamo gli unici italiani!!

Dove dormire e dove mangiare

Noi abbiamo dormito al Logis Hotel Auberge du Lac, veramente carino, della catena Logis, molto famosa in Francia. Abbiamo mangiato al ristorante de l’hotel des Pirates, dove si mangia bene. Prima di andare a cena non scordatevi l’aperitivo con lo champagne, quello vero, e autoctono, siamo nello Champagne!

Altri articoli