Indice dei Contenuti

Perchè ho viaggiato e viaggio da sola, un modo diverso di vedere il mondo

Viaggiare da soli. A me piace molto viaggiare da sola, non mi fa paura, anzi mi dà un senso di eccitazione. Quando ho viaggiato da sola ho conosciuto molta piu’ gente rispetto a quando ero in compagnia. Non parlo di viaggi organizzati, o di villaggi vacanze, parlo del “viaggio”. Quello che si programma, che si aspetta, che si desidera. Ho avuto anche contrattempi, imprevisti, sono stata male, e ho proseguito lo stesso, e soprattutto non ho ascoltato coloro che mi dicevano che ero pazza ad andare in un determinato luogo da sola, le cassandre del viaggio, insomma!

A volte si pensa che in compagnia sia meglio

Ma non è sempre vero. Dipende dalla compagnia!! bisogna essere molto affiatati. In viaggio, si è anche piu’ nervosi, si litiga facilmente: è caldo, l’aereo è in ritardo, si è stanchi. Se abbiamo la compagnia sbagliata questa ci innervosirà ancora di piu’.

E adesso cosa facciamo, dove andiamo ecc. Da soli te la devi sbrigare da te. Non te la puoi prendere con nessuno, e se hai bisogno di aiuto chiedi! E qui scatta un altro misterioso meccanismo: la gente diventa gentile e ti aiuta, quasi tutti, e il piu’ delle volte fai nuove amicizie.

Mi ricordo che una volta in aereo per New York ero da sola e mi si avvicinò una donna con un bambino di pochi mesi, in inglese mi disse che doveva andare al bagno, e se potevo tenergli il bambino! Io accettai volentieri, ma dissi che ero molto inesperta non avevo mai avuto figli, non sapevo nemmeno come tenerlo. Lei andò in bagno e quando tornò cominciammo a chiaccherare, siamo ancora amiche! Perchè aveva chiesto a me e non ad una coppia, perchè mi aveva visto da sola come lei, e quindi piu’ propensa ad aiutarla.

viaggiare da soli

Il viaggio, che mi ha iniziata alle mie scorribande solitarie, è stato quello in Canada in una riserva di Nativi Americani! Sapevo che se fossi riuscita a fare quel viaggio, e ad uscirne indenne, sarei potuta andare ovunque. Dovevo superare molte paure: il cavallo, non c’ero mai salita, una settimana senza bagno, solo ruscelli, i grizzly, gli orsi, dormire per terra, il freddo. Sapevo anche che i Nativi Americani, non ti aiutano, non gli siamo molto simpatici, d’altronde si può anche capire il perchè. Però ho conosciuto tantissima gente, nessun italiano, mi hanno tutti aiutata, come io quando ho potuto ho aiutato loro, è stata un’esperienza meravigliosa! Se vuoi leggi il mio articolo:

canada coperina2

Consigli per chi viaggia da solo

Questi sono solo alcuni consigli per chi vuole viaggiare da solo.

Se ti interessa approfondire l’argomento puoi leggere il mio articolo: le 8 cose da sapere per organizzare un viaggio

Essere preparati sul paese che si va a visitare

Non facciamo troppo gli avventurosi: prendi e vai. Ogni paese ha le sue regole e leggi e bisogna saperle e rispettarle. Siamo soli per cui evitiamo guai per una foto sbagliata, o per un eccesso di velocità

Viaggiamo leggeri

Viaggiamo leggeri,anche perchè le valigie le dobbiamo portare noi! Lo zaino o la valigia, le dobbiamo preparare con calma, pensiamo soprattutto alle medicine che ci potranno servire. Io consiglio, un antidiarroico, sicuramente, e molti fermenti lattici. I sali minerali, ne ho visti di tutti i tipi, servono solo nel Sahara, altrimenti sono nei cibi che noi mangiamo, e mell’acqua. Comunque se vi va di assumerli, male non fanno!

Organizza il tuo viaggio

Prepara il tuo viaggio per tempo, organizza gli stop, prenotati gli aerei e gli hotel, ma non essere minuzioso all’eccesso, ci deve essere anche un pò di avventura!

Aiuta le strade del viaggio

Altri articoli