Miami e South beach cosa vedere

Miami e South beach cosa vedere nella riviera americana

Miami uno dei piu’ rinomati stati degli USA, con una costa di spiaggie bianche e mare caraibico. Quindi andiamo al mare? No, non solo ci sono un’infinità di cose interessanti da vedere. Per prima cosa a Miami è consigliabile noleggiare un auto. Come in tutti gli Stati Uniti, i trasposrti lasciano molto a desiderare, anche se adesso a Miami c’è la Metromover, completamente gratuita.

Collegamenti dall’Aeroprto al centro

L’Aeroprto di Miami si chiama Mia, a 10 km dal Downtown. C’è anche un altro aeroporto vicino: il FFl per compagnie low coast, adatto per voli interni. Come arrivare in centro:

In auto: la soluzione migliore, la potete prenotare lì, ma è meglio in Italia si spuntano prezzi migliori.

In taxi: ci sono delle tariffe fisse in base alle zone dove dovete andare, il prezzo dipende dalla distanza

Bus navetta hotel: Vi sono molti hotel che organizzano per i clienti degli shuttle, bisogna chiedere all’hotel.

Trasferimento all’hotel con viator: qui il link

Qui il pdf con tutte le fermate

Select Metromover Station

Questa collega ben 21 stazioni, con una frequenza di un minuto e 50 all’ora, è senza conducente, è operativo dal lunedì al giovedì dalle 5 alle 23, il venerdì dalle 5 alle 24, il sabato dalle 6 alle 24 e la domenica 6 alle 23. Potrete raggiungere Miami downtown, i viali con ville e hotel di lusso,il Miami art Museum, Flager street, insomma tutte le zone clou di Miami della quale parlerò piu’ avanti.

Il noleggio auto comunque secondo me rimane la migliore soluzione, ci si muove in autonomia, le strade sono belle e ben indicate, e vi servirà se vorrete andare nelle key west

Vi è poi la possibilità di avere la Go  Miami card, da diritto allìingresso di ben 33 attrazioni turistiche, guardate bene comunque, quali attrazioni ci sono, perchè cambiano, e se vi possono interessare

Miami downtown cosa vedere

Clicca sulla mappa per renderla interattiva

Freedom Tower

Questo edificio ispirato alla torre Girauda di Siviglia, ospita il Museum art and design, ospita opere di arti visive, e il New World Mural ingresso 12$, molto interessante la struttura di sera illuminata

bayfront park

Questa è un’area verde, e si affaccia sulla bellissima baia di Biscayne, qui, spiaggia bellissima con palme, ci si può trascorrere qualche ora.

American Airlines Arena

miami downtown

Bellissime le sue vetrate che cambiano colore di sera è sede dei Miami heat di Miami e all’interno ci sono ristoranti, negozi, e negozi souvenir

Front scienze museum

Bellissimo il suo planetario con 6 livelli e 250 posti a sedere, e un acquario di tre piani che studia l’eco sistema marino.

Perez art museum: pamm:

Museo di arte moderna e contemporanea con anche opere di artisti cubani. Da vedere per l’impatto cromatico e le piante cascanti, sul soffitto ed all’esterno.

History Miami museum

Lo segnalo anche se sinceramente non c’è molto da vedere. L’America povera di storia, ci presenta un pò sempre le stesse cose, l’unione dell’antica alla moderna Miami, vedete voi.

Lo shopping a Miami

Bayside Market place, sulla Byscane boulevard: Vivace centro commerciale su due piani, con musica, cibo, negozi vari al chiuso ed all’aperto. Macy’s su Flagler Street, che appartiene alla famosa catena americana

L’isola di keybiscane

miami

Quest’isola è senz’altro da vedere, si trova a 7 km dalla terra ferma, unita da uno stupendo ponte, e una strada sul mare costo 1,50$: qui vi è la bellissima spiaggia di Crandon park beach, ed è luogo di ville ed edifici dei benestanti di Miami

South beach

miami-2

La parte piu’ rinomata di Miami con la sua Ocean drive. Il suo litorale si stende per 15 km,di spiaggia bianca, con un mare da cartolina bellissimo! Di giorno chiaramente si può stare in spiaggia dove vi sono anche attività sportive: beach volley, jogging ecc. E’ perfetto anche per le famiglie, e l’acqua è calda come del resto tutto il mar dei Caraibi. Vi sono i classici bagnini alla”Baywatch”, che rendono la spiaggia molto sicura. Ocean drive, la strada che la costeggia, si anima di notte, con numerosi locali e discoteche, ci ricorda il telefilm Miami Vice, ma oggi è tranquilla, anche se è buona norma prendere le solite precauzioni.

Art decò

art decò

Dopo l’uragano del 1926, gli edifici furono ricostruiti secondo lo stile  dell’esposizione internazionale di arti decorative di parigi del 1925: Art Decò. Si trovanio soprattutto nell’Ocean Drive e sono stati molto ben tenuti, infatti in queste cose gli americani, sono insuperabili, quel poco che hanno di storia, lo conservano come un oracolo.

Altre strade famose che incrociano ocean drive, sono: Collins avenue e Washington avenue tuttte ricche di hotel, ristoranti e locali, ed Espanola way con i suoi edifici spagnoleggianti, Collins Avenue Fashion District, famoso per lo shopping.

Little Havana

Questi 9 Km sono la patria sostitutiva dei Cubani. Durante i giorni feriali camminando per le strade si può sentire da ogni negozio uscire musica con ritmo salsa. La calle Ocho, andrebbe percorsa a piedi, si può visitare la fabbrica di sigari, piccola ma autentica. Poco distante si trova il negozio de L’aquila vedente, un negozio spirituale dedicato al culto della santeria, dove vendono erbe e pozioni. Ma il cuore nazionalista è rappresentato dalla fiamma eterna del monumento dedicato all’invasione della baia dei porci, dove molti cubani morirono. Sempre in calle Ocho tra la 12a e la 17a le stelle sul pavimento di Gloria Esteban e Julio Iglesias.

clima a Miami

Il clima è caldo e umido, e da Giugno a Novembre soggetto ad uragani, evitate questi mesi. Il sole è quello dei caraibi, ed è facile scottarsi, quindi: creme solari, in abbondanza.

Cosa mangiare a Miami

In una nazione che non ha cucina, si trovano tutte le cucine. C’è solo l’imbarazzo della scelta.Qui comunque ovunque andiate la pulizia di solito regna sovrana. I ristoranti sono sottoposti a rigide ispezioni. Poi mai dire mai, ma lo standard generale è alto. Piatti locali sono i gamberetti, buonissimi e la sempreverde sirloin steak, che trovate in tutti gli USA, dall’Alaska a Miami. Qui vista la vicinanza, vi sono ristoranti cubani, e non potevano mancare i sushi bar

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.