Metz Francia cosa vedere, nella città con una delle piu’ belle cattedrali d’Europa

Metz, in Francia, cosa vedere?  E’ la prima città francese incontrata in uno dei miei viaggi in Francia, venendo dalla Germania. Dire che mi è piaciuta, sarebbe dire poco, è una cittadina molto affascinante! E’ da sempre stata oggetto di dispute tra Francia e Germania ed è tornata definitivamente alla Francia nel 1945. E’ il capoluogo della ex  Lorena, e si trova alla confluenza della Mosella con la Seille. A prima vista può sembrare una città austera, invece scoprendola meglio, ci si accorge di quanto sia deliziosa, come delizioso è passeggiare al tramonto lungo le rive dei suoi fiumi e canali. Su questo viaggio ho già scritto altri articoli che ti potrebbero interessare:

Come arrivare a Metz

Metz si raggiunge in auto o in treno o in aereo, facendo scalo all’aeroporto di Nancy. In auto ci si arriva da Strasburgo A4, lo stesso con il treno. Oppure in autobus, qui il motore di ricerca.

Cosa vedere a Metz

metz mongolfiera e1564396592748

Metz, è di origine Gallo- Romana, ed è una città con una storia antichissima. Conosciuta con il nome di Divodurum, fu capitale dei Mediomatrici, antica tribu’ celtica, poi divenne romana, e in seguito importante feudo carolingio. Contesa come detto prima dalla Germania per la sua importanza industriale, che la perse alla fine della prima guerra mondiale,e poi la riconquistò, durante la seconda guerra, ed infine annessa definitivamente alla Francia nel 1945. E’ una città con venti ponti sui suoi fiumi e canali. La sua cattedrale di Saint Etienne domina tutto il centro storico, le porte des Allemands, sulla Seille, sono piu’ simili ad un castello medioevale, e la chiesa di St Pierre-aux Nonnais è una delle piu’ antiche di Francia.

Cerchi un hotel a Metz? Io ho dormito all’Ibis Centre Gare, le stanze sono un pò piccole in stile Ibis ma l’hotel è molto carino, e per essere in Francia ha buoni prezzi in linea con la catena Ibis

la catterdrale di St. Ethienne

metz francia cosa vedere

Nel centro storico è impossibile non vederla, è bellissima. Il suo esterno è tutto gotico con archi rampanti e doccioni, di forma allungata E’ una delle piu’ belle e grandi cattedrali d’Europa. Costruita a partire dal 1220 e terminata intorno al 1520. L’interno come tutte le cattedrali francesi è magnifico. Le sue vetrate policrome sono famose, alcune sono antiche, altre moderne, ed alcune sono di Chagal. Con i loro riflessi fanno si che i muri siano scintillanti di luce colorata. Si respira una grande sacralità, e secondo me è molto suggestiva. A nord-ovest della cattedrale, un piccolo ponte conduce all’isoletta di Petit Saulcy, dove vi è uno dei piu’ antichi teatri di Francia, ancora in uso.

Porte de Allemands

metz port de allemans e1564400832408

La porta dei tedeschi, che fu aperta sulle mura medioevali. Ricorda piu’ un castello medioevale, con torri difensive. Il cancello del ‘200, è fiancheggiato da torrioni cilindrici. Deve il suo nome ai cavalieri teutonici, che vicino ad essa avevano fondato un ospedale, distrutto poi da CarloV nel 1552, durante un assedio della città.

Eglise St-Pierre-aux-Nonnains

metz francia cosa vedere

Nella Vielille ville, si trova St-Louise, una deliziosa piazza circondata da case e da portici. Qui si trova la chiesa, una tra le piu’ antiche di Francia. Le mura esterne, e la facciata risalgono ai tempi romani, mentre gran parte del resto, appartiene ad un convento del VII secolo che sorgeva lì. Poco distante vi è la Chapelle des Templiers, la cappella dei templari, costruita nell’XIII secolo, da vedere con tutti i suoi affreschi appena restaurati.

Musee de la cour d’Or ed il Centre Pompidou

Noto anche come musee d’Art et d’Histoire, contiene una suggestiva collezione, nella sede di un ex monastero sconsacrato del XVII secolo, che comprende anche terme gallo-romane ed un granaio medioevale. Ci sono sculture merovinge, dipinti fiamminghi, tedeschi e francesi. Il moderno Centre Pompidou, invece, ricalca le orme del suo fratello Parigino, con opere contemporanee ed una stupenda vetrata su tutta Metz!

Questa cittadina, forse non molto battuta dal turismo è un gioiellino da non perdere!

Altri articoli