lisbona cosa vedere

Lisbona, cosa vedere in tre giorni, Sintra e Cascais

 

I luoghi del fado di Amalia Rodriguez



 

Mi avevano detto che Lisbona doveva essere visitata, ma non mi aspettavo una città così affascinante. piena di colori, un pò “trasandata” e per questo forse così bella, sicuramente una tipica città di mare, e come tutte le città di mare la sua gente è  un pò spigolosa ed anche malinconica, come la musica che la distingue: il fado. Se andate a Lisbona infatti ascoltate se ne avete voglia qualche canzone della Rodriguez, forse la capirete meglio.
Come andare e come organizzarsi:
C’è un nuovo servizio di taxi che offre tantissime cose: sim card del paese, i piloti di lingua inglese, il monitoraggio del volo, l’assistenza clienti 24/7, l’annullamento gratuito, la possibilità di acquistare i biglietti per le attrazioni principali e il fatto che tutto ciò viene consegnato al viaggiatore dal conducente al loro arrivo nella loro borsa di benvenuto.


Book your Lisbon Airport Transfer

  • aerei: noi siamo andati con la Fly tap compagnia di bandiera molto buona, che faceva una buona offerta, siamo atterrati all’aeroporto di Lisbona e abbiamo raggiunto la citta con la Metrpolitao de Lisboa, molto comoda, guarda anche il mio articolo consigli di viaggio
  • trasporti: noi ci siamo sempre mossi con la metro è comoda e conveniente, potete acquistare anche la lisboa card, che offre sconti sulle visite e trasporti
  • clima: l’inverno è piu’ mite, l’estate calda ma essendo sull’oceano Atlantico c’è vento
  • Sicurezza: forse bisogna prestare un pò piu’ di attenzione rispetto ad altre città, comunque tutto nella norma
  • cibo: specialità sono il pesce in particolare il baccalà, le zuppe, e anche il riso è un prodotto molto utilizzato.

Lisbona primo giorno



Booking.com

Primo giorno: Lisbona va visitata a quartieri, quindi siamo andati subito a Alfama: qui un tour. Quartiere una volta per gente povera, ed oggi un bellissimo labirinto di strade in salita, in cima si trova il punto di osservazione Miroduro di santa lucia, il castello di S.Giorgio, molto caratteristico anche il tram giallo che passa per gli stretti vicoli. anche qui si può usufruire del bus multifermata

vicolo di Alfama

Al pomeriggio andiamo a Santa justa, il suo incredibile “elevador” ascensore porta in cima al quartiere dove si gode di una mervigiosa vista, scendendo si trovano delle graziose piazze dove prendere l’aperitivo, mentre la sera andiamo a Barrio Alto, luogo di movida, con ristoranti, bar, musica.

elevador de santa Justa

Lisbona secondo giorno

Secondo giorno: la metro ci porta  ad una delle piazze piu’ belle della città : Piazza del Rossio, è gigantesca e si affaccia sul mare, e da qui andiamo a Belem, altro famoso quartiere di Lisbona, che mi è piaciuto moltissimo, con il mercato di Ribeira, grande spiazzo con giardini che si affacciano sul mare. Qui ci sono dei monumenti importanti di Lisbona tra cui il Moistero de jeronimo, famoso per il suo ingresso

vista di Lisbona

 

e la chiesa dedicata a Santa Maria Belem. Attraverso i giardini si raggiunge la torre di Belem, che però al suo interno è vuota è utile solo per fare fotografie.

belem

Terzo giorno a Lisbona: Sintra e Cascais

Il terzo giorno lo dedichiamo al tour fuori lisbona fatto con un tour operator loacale, per prima cosa partiamo da Piazza del Rossio e andiamo in pullman a Sintra, qui il tour suggestivo paesino, con il suo bel palazzo di Queluz. Sintra è piena di negozietti e di stradine dove è bello passeggiare, e passare un oretta in tranquillità.

sintra

proseguiamo poi per Cabo da Roca punto piu’ occidentale d’Europa dove c’era anche un gran vento. Ed infine la bellissima Cascais, con la magnifica veduta dal porto, dove le persone abbienti

cabo san loca

di lisbona hanno la casa al mare. Probabilmente questi posti sono piu’ godibili in estate, noi siamo andati in Inverno, però può darsi che ci ritorneremo. Adesso  il Portogallo fa una buona politica per i pensionati, e molti Italiani si sono trasferiti qui, perchè pagano molte meno tasse, quindi tutto può essere!!
Recensione hotel:Hotel real palacio 4 stelle : veramente un bell’hotel un pò fuori ma ne valeva la pena, grandi stanze, bellissimo bagno, e anche volendo un gran ristorante

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.