Le spiagge della Cambogia

Le spiagge della Cambogia, ancora per poco sconosciute

Di solito quando si visita la Cambogia e il tempio di Anghor wat, vedi il mio articolo:

se si vuole riposarsi un pò al mare, si va in Thailandia, famosa per le sue spiagge. La Cambogia però comincia ad offrire, da un pò di tempo, nuove destinazioni balneari, ancora poco conosciute e per questo ancora piu’ belle perchè in parte ancora selvagge, e non molto ancora sfruttate turisticamente. Quindi prima che arrivi l’orda turistica, perchè arriverà statene certi, invece di andare nei resort thailandesi, si può pensare ad una vacanza balneare qui. Ci sono ancora piccoli villaggi di pescatori, spiagge bianche che ricordano la Thailandia di un tempo. Si affaciano nel golfo del Siam, nell’oceano indiano.

Quando andare

La Cambogia è un paese piccolo per cui il clima è uguale un pò dappertutto. Stagione secca va da Ottobre ad Aprile, inizi Maggio, con temperature anche di 35° mentre la stagione delle pioggie da maggio ad Ottobre, con temperature di circa 26°. Tra Luglio e Settembre le pioggie si intesificano, per cui al mare potrebbero essere fastidiose. Per tutti gli altri consigli guardate l’articolo Cambogia

Come arrivare

per i trasporti in Asia io uso questo fantastico motore di ricerca, che trova treni autobus e quant’altro

Powered by 12Go Asia syste

Sihanoukville

Sihanoukville, è il paese balneare della Cambogia. Qui potrete trovare grandi ricchezze dovute anche ai vecchi fasti dell’ ex re Sihanuk, sia la miseria. Ci sono casinò, ed hotel di lusso, tutti dei cinesi. Da vedere assolutamente il mercato del pesce.

Sokca beach

è una delle piu’ belle spiagge nella zona di Sihanoukville, la spiaggia degli hotel, quasi tutti dei cinesi, è privata ma vi è ancora una parte accessibile a tutti, oppure si può pagare l’entrata all’hotel. Sabbia bianca ed ideale per fare snorkelling. Qui non ci sono venditori ambulanti che vi disturberanno, in quanto gli hotel, hanno fatto in modo che questi non girino per le loro spiagge


Otres beach

La parte hippy di, qui vi era una comunità nel villaggio che oggi  è ancora quasi come lo era anni fa. Potete noleggiare un motorino e vedere la natura circostante. Le spiagge sono ancora belle e semideserte, con palme e acqua cristallina. Potete dormire in lodge- ostelli e mangiare nei piccoli localini.

potete vedere anche Secret beach, segreta ancora per poco, e le cascate Zoom, non sono quelle del Niagara ma sono pur sempre un bello scorcio di natura.

Koh Rong

di fronte a Sihanukville a circa un’ora di traghetto si trova questo arcipelago di isole ancora in parte ancora non raggiunte dai Cinesi. A Koh Rong si è costruito molto ed è un posto anche di divertimenti notturni, ma se si lascia la spiaggia principale, si trovano ancora spiaggie incontaminate. Potete anche visitare l’isola all’interno facendo trekking.

Koh Rong sanloem

E’ l’isola piu’ tranquilla e “sofisticata”, qui dormire è piu’ costoso, ci sono meno strutture, ma sarete in un’oasi di pace senza eguali

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

 

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.