Innsbruck Tirolo cosa vedere all’ombra del trampolino di vetro

Innsbruck in Tirolo, una regione alpina per eccellenza, dopo le prime nevicate sembra di essere in una cartolina natalizia. Ci sono le piste sciistiche tra le migliori al mondo. Quindi in inverno un grande, via vai di gente, con gli sci in spalla, e i mercatini natalizi. In estate è piu’ tranquilla, ci sono sentieri per ecursioni che portano ai rifugi alpini ad alta quota. Io ad Innsbruck, ci sono stata un paio di volte, ma non per sciare nè per vedere i mercatini, ma perchè mi piace la città. La città vecchia :Altstadt, tardo medioevale è un quartiere da fiaba, e il trampolino olimpionico svetta, incorniciato tra le montagne. Tantissimi fiori, ovunque, ed ogni casa ha dei balconi con gerani cascanti da fotografia. E cosa dire poi dell’archistar Irachena, che progettò il fantastico trampolino, che si innalza al di sopra della città? Questa è l’Innsbruck che mi piace! Altri articoli sull’Austria:

Come arrivare a Innsbruck

In aereo: Quasi tutti i voli fanno scalo a Vienna, per cui non sono molto comodi, qui il link dei voli. Conviene il treno, dalle principale città, ci sono dei buoni collegamenti, oppure l’auto: da Milano sono 394 Km e da Roma: 765 Km.

Innsbruck card

La Innsbruck card, è una carta che vi dà accesso a tutti i musei, funivie, autobus turistici, e attrazioni, potete acquistarla qui con Getyourguide

vienna

Cosa vedere a Innsbruck

innsbrug tirolo cosa vedere

Lungo le vie di Innsbruck, è ancora possibile ammirare numerosi monumenti risalenti al regno di Massimiliano I, quando la città raggiunse  l’apice del potere. Lo scintillante Goldenes dachi (tettuccio d’oro). Oltre a Massimiliano I, l’arciduca Ferdinando II, fece costruire lo Schloss Ambras, e l’imperatrice Maria Teresa, la Hofburg. A parte il periodo delle due guerre mondiali, Innsbruck, ha goduto nel corso dei secoli, un’esistenza abbastanza tranquilla. Ha ospitato due Olimpiadi invernali, nel 1964 e nel 2012.

Cerchi un hotel a Innsbruck? Guarda le offerte di booking.com con le recensioni dei clienti: Innsbruck Booking.com

Hofkirche

innsbruk chiesa corte e1566817076361

Una delle chiese piu’ belle d’Europa. Tutta in stile gotico, fu commissionata nel 1553 da Ferdinando I, che si avvalse dell’ausilio di grandi artisti, come Albrecht Durer, Alexander Colin e Peter Visher, il vecchio. L’elemento di maggior interesse è il sarcofago (vuoto) dell’imperatore Massimiliano I, un capolavoro dell’arte rinascimentale austriaca. Il sarcofago è circondato da due file di 28 statue gigantesche in bronzo, detti “uomini neri” In questa chiesa è sepolto anche Andrea Hofer il patriota tirolese che guidò la ribellione contro l’esercito di Napoleone. Nella Silberkapelle, vi è una scintillante statua d’argento che veglia sulla tomba di Ferdinando II

Passeggiando lungo la bella via principale , non si può non notare il famoso tettuccio d’oro e il

Goldenes Dachi Museum

innsbruk tirolo cosa vedere

Uno dei piu’ begli edifici della città è questo bovindo tardo gotico, fatto costruire dall’imperatore Massimiliano I. E’ sontuosamente affrescato e sormontato da una cupola di 2657 tegole, di scintillante rame dorato. Se si possiede la Innsbruck card, anche il museo è da visitare, con la utile audioguida. Potete poi riposarvi nel Hofgarten, un piccolo parco con 1.800 piante diverse.

Castello di Ambras

innsbrug castello ambras

A 4,5 km da Innsbrugh, raggiungibile con l’autobus sightseer, è una delle maggiori attrazioni della città. Arroccato su una collina e circondato da bellissimi giardini, è un edificio rinascimentale, fu acquistato dal duca Ferdinando e trasformato in residenza. L’ambiente piu’ sontuoso è la sala spagnola, la collezione di armature e i dipinti di Velasquez e Van Dych. La magnifica collezione Ambras si articola in tre gallerie, ultima delle quali la sala delle meraviglie, con oggetti sorprendenti: uno squalo pietrificato,trampoli che sfidano la legge di gravità, e latri “oggettini”

innsbruk cosa vedere

Infine se volete vedere Innsbruck dall’alto, 2000 metri, prenedete la funivia, la stazione è nei pressi di Hofgarten. Potete anche salire sul Bergisel, trampolino in vetro e acciaio che si innalza sopra la città come una scala verso il cielo: opera dell’archistar irachena Zaha Hadid. Si raggiunge con l’autobus 1

Cosa mangiare e dove dormire Innsbruck

saccher e1566821551856

clicca e prenota e1570007822254

Chiaramente la Sacher torte, nel cafè Sacher Innsbruck, uno dei miei dolci preferiti. Ho poi mangiato la cotoletta alla viennese, tipo la milanese, buonissima, poi i canederli, gli spatzle, lo stinco, e i crauti alla tirolese. Poi consiglio un digestivo della casa! Per dormire invece metto le offerte di Booking.com

Altri articoli