il treno di Tozeur

Il treno di Tozeur e la fantastica Palmeraie in Tunisia

Il treno di Tozeur, non è la famosa canzone di Battiato, ma un trenino rosso nel sud della Tunisia. Un viaggio, in un bellissimo treno, tutto restaurato, simile all’Orient Experss. Panchine di velluto, pannelli in legno decorati, e rame luccicante, era un treno reale. Lo si prende nella stazione di Metlaoui, per arrivare all’ inaccessibile gola di Seljia. Il percorso è bellissimo, si è in mezzo alle montagne, seduti comodamente nello splendido treno, e si arriva a questa gola, dove si scende per circa mezz’ora, poi si ritorna indietro. Il treno si chiama Lezard Rouge: lucertola rossa, e questo è il sito ufficiale dove vi sono gli orari : Snfct.com. Il treno viene anche noleggiato dai tour operator locali. Oltre alla gita in trenino , Tozeur è anche il punto di partenza per vedere le splendide oasi di montagna. Una delle parti piu’ belle e piu’ selvagge della Tunisia.

 Il Treno di Tozeur il lezard Rouge

lezurd rouge e1570013978970

Non oso pensare come fosse questo treno nel 1924, quando vi erano solamente due vagoni di prima classe ed il terzo adibito a vagone ristorante, piu’ due vagoni per i bagagli. Fu usato da sovrani Suddamiti e dai suoi ospiti. Poi fu messo in un binario morto, soppiantato dalle auto private. Ma nel 1974, il nostro trenino riprese vita piu’ bello che mai, con grande  restauro . Dal sito ufficiale gli orari sono: il lunedì, mercoledì, e il Venerdì, parte alle ore 10,30 gli altri giorni alle 10,00. Il viaggio dura due ore. Accertatevi che vi sia il servizio per sicurezza, al numero del Bureau de Lezard Rouge 0076 241 469. Altri articoli sulla Tunisia

La gola di Seldja

il-treno-di-tozeur

Si parte come ho detto da Metlau,i che è un anonima città di servizi, infatti di solito si fa base a Tozeur, mentre la gola è qualcosa di unico. Con il treno si percorrono dei canyon, e poi delle vallate brulle, fino ad arrivare alla gola che è veramente spettacolare, e penso raggiungibile solo col treno, o con un fuori strada. Ci si ferma per mezz’ora e poi si torna indietro, ma è un viaggio al di fuori del tempo, in una regione brulla ma ugualmente ricca di colori e sfumature.

Tozeur

tozeur e1570016291543

E’ una delle località piu’ piacevoli del sud Tunisino. La città vecchia, è molto attraente, con le sue case in mattoni. Da un lato è delimitata da una foresta di palme e dal desolato Chott-el Jerid. Si può andare alla scoperta del suo labirintico Ouled el-hadef o a scoprire alcuni musei interessanti. La prosperità di Tozeur raggiunse l’apice nel periodo in cui grandi carovane di cammelli attraversavano  il Sahara tra i secoli XIV e XIX. Il museo dar Charit, si trova in un edificio, che è una stravagante riproduzione di un vecchio palazzo, dove sono esposte collezioni di ceramiche, gioielli e costumi tradizionali antichi. Al centro uno splendido cortile, dove sono state allestite scene di vita quotidiana Tunisina, passata e presente

La Palmeraie

il-treno-di-tozeur

La Palmeraie di Tozeur, è la seconda del paese per estensione e conta almeno 200.000 palme,  su una superficie di oltre 10 kmq. E’ un classico esempio di coltura, a piu’ livelli tipica delle oasi, irrigata da oltre 200 sorgenti, che producono quasi 60 milioni di litri d’acqua al giorno. Questo sistema idrico fu inventato dal matematico Ibn Chabbat nel XIII secolo d.C. Il modo migliore per esplorarla è a piedi, percorrendo la strada che si dirama  a sud dall’hotel Continental e seguite le indicazioni per lo zoo. Si passa poi il vecchio quartiere di Bled el hader con la moschea ed il minareto. Dal villaggio di Abbes dove c’è la tomba di un( santo) marabout, all’ombra di un gigantesco giuggiolo, partono molti sentieri diretti alla palmeraie lungo i canali d’irrigazione, la temperatura è fresca, grazie alla fittissima vegetazione, ed è una piacevolissima passeggiata. Piu’ a sud un parco divertimenti che non ho visto: Chak Wak park.

Cosa e dove mangiare a Tozuer

Tozeur è famosa per la sua haute cuisine, vi è infatti una lunga serie di ristoranti che offrono il meglio della cucina tunisina, e berbera. Il classico cous cous,ma anche bistecca di cammello. Se volete cenare sotto le palme, mentre  ascoltate musica, dovete andare al Restaurant- Bar le Petiete Prince. Il “cammello” migliore invece lo trovate al restaurant le Soleil, ma ha anche un ricco menu’ con piatti vegetariani.

Dove dormire a Tozeur

Tozeur, offre  probabilmente il miglior assortimento di hotel nella categoria media di tutto il paese. Residence el-Arich ha  il miglior rapporto qualità prezzo, della città. Altrimenti potete vedere le molte offerte di Booking.com qui sotto.

clicca e prenota e1570007822254

Altri articoli