I castelli nella Valle d’Aosta, un tour tra le fortezze locali

La valle d’Aosta, è una regione che mi è piaciuta tantissimo. Tempo fa mi ero stabilita per lavoro, un mesetto ad Aosta, a casa di una mia amica. La valle è’ tutta da scoprire, di una bellezza davvero unica, ed il tour dei castelli , potendo è da fare. Non li ho visti tutti, perchè sono molti, per cui metterò solo quelli visitati.

Intorno, all’anno mille, la Valle, visse un periodo di rinascita, durante il quale furono edificate una serie di fortificazioni che affermarono il potere dei nobili locali. Questo itinerario permette di scoprire i principali castelli valdostani, e conoscere l’evoluzione delle fortezze locali nell’arco di un intero millennio. I castelli hanno sempre tanto fascino, ne abbiamo tanti anche qui in Emilia Romagna, se vuoi vedi il mio articolo:

Il castello di Bard

I castelli nella valle d'Aosta

Si trova nella strettoia della Valle, ed è un vero e proprio forte, che aveva lo scopo di sbarrare l’accesso al vicino Piemonte. Distrutto da Napoleone, fu ricostruito nelle forme attuali dai Savoia, dopo il 1830.

Castello di Verres

castello di verres

Furono sempre gli Challant, che sulla base di una torre piu’ antica, nel 1390, vollero costruire questo massiccio castello, situato su uno sperone roccioso allo sbocco della val D’Ayas. L’eroina del castello è Caterina, una donna moderna, a tal punto da rifiutare la legge medioevale, che designava il feudo solo ai discendenti maschi. Questo la spinse alla guerra contro suo cugino, che perse, ma l’impresa rimase memorabile, a tal punto che ogni anno si svolge in suo ricordo il carnevale di Verres. Intero: 3 Euro ridotto, 2 Euro

Ottobre-Marzo10-13 14-17 chiuso Lun
Aprile-Settembre9-19 Tutti i giorni

Castello di Issogne

castello di issigne

Il maniero venne edificato su ordine di Giorgio Challant, nel corso del XV secolo. L’esterno è semplice, mentre il cortile interno è un capolavoro della cultura rinascimentale. Tantissimi affreschi, e non poteva mancare il fantasma, della contessa Biancamaria, che oggi si dice, si aggiri con un mantello bianco, ed in mano la sua testa decapitata. Costo del biglietto: Intero 5 Euro, ridotto 3,50

Ottobre-Marzo10-13 14-17 chiuso Lun
Aprile-Settembre9-19 Tutti i giorni

Castello di Fenis

I castelli nella valle d'Aosta

Il castello piu’ conosciuto della Valle, venne costruito dalla nobile famiglia Challant a partire dal 1340. Sulle fondamenta di una costruzione piu’ antica, Aimone di Challant, volle questo castello, nel 1340, al quale aggiunse elementi medioevaleggianti. Due cinta di mura circondano il castello e, dopo un passaggio tra le due cortine, si trova una torre di accesso al cortile. Ornato da una serie di affreschi, tra cui la figura centrale di san Giorgio, e da armoniose balconate in legno decorato. Il cuore del castello permette di accedere alla sala d’armi, alle cucine ed al primo piano, alla sala baronale, ed alla cappella dove si trovano una serie di affreschi, della prima metà del ‘400. Intero 7 euro, ridotto 5 euro

Ottobre-Marzo10-13 14-17 chiuso Lun
Aprile-Settembre9-19 Tutti i giorni

Sarriod de la Tour

I castelli nella valle d'Aosta

La struttura originaria, risale al XIV secolo. Gli interni conservano soffitti di legno e affreschi quattrocenteschi di scuola franco-fiamminga. Nella cappella, accanto alle figure dei Santi, appaiono sirene e figure grottesche, facenti parte di un ciclo di affreschi, del XIII secolo. La “sala delle teste” si trova in cima ad una scala a chiocciola, dove nelle 171 mensole, vi sono mostri, figure anche oscene, ed esseri diabolici. Intero 3 Euro, Ridotto 2 Euro

Ottobre-Marzo10-13 14-17 chiuso Lun
Aprile-Settembre9-19 Tutti i giorni

Se volete potete fare anche un tour guidato

Tour di tre castelli della valle D’Aosta

Dove dormire durante il tour

Conviene dormire a Verres, ci sono 13 strutture tra hotel e agriturismi

Altri articoli