Come ottenere l’Esta per gli Stati Uniti, le procedure

Probabilmente tutti ormai lo sanno, per andare negli Stati Uniti occorre l’Esta. Il visto per entrare negli States. Con l’era Trump, sembra tutto è un pò piu’ difficile, ma per chi va per turismo non c’è niente di complicato, ed i controlli erano severi anche prima! Visto che negli Stati Uniti sono stata piu’ volte, ho capito che molto dipende da dove atterri e da chi ti trovi davanti.

Se vi trovate il doganiere rompiscatole vi farà un pò di domande in piu’, ma pazienza è successo anche a me, basta stare tranquilli e se non capite ditelo chiaramente, non siamo obbligati a saper l’inglese nè tantomeno tutti gli slang dei vari stati! Questo articolo è rivolto a chi va negli Stati Uniti per turismo, o anche solo in transito, non per lavoro o altro. Partite dal presupposto che la cosa che piu’ interessa al governo americano è che voi non rimaniate lì. Quindi se vedono il biglietto di ritorno è tutto piu’ facile! Per qualsiasi dubbio fate sempre riferimento al sito della Farnesina

Il procedimento, può essere un pò lungo e complesso, potete appoggiarvi ad un’agenzia, e con un piccolo supplemento, avrete il vostro l’Esta velocemente, in tutta sicurezza. Maggiori informazioni a questo link: richiedere Esta USA

Aggiornamento

I profili social che vengono richiesti da fine Maggio, sono solo per coloro che chiedono il visto, non quindi per chi richiede l’ESTA con permesso 90 giorni.

Cosa bisogna avere per ottenere l’ESTA

Passaporto: deve essere elettronico: dal 1 Aprile del 2016 per entrare negli Stati Uniti, è necessario avere il passaporto con dati biometrici e biografici del titolare. Deve quindi essere dotato di microprocessore. Il passaporto deve avere una validità di piu’ di 6 mesi

Il biglietto di ritorno: bisogna avere con sè chiaramente il biglietto aereo di ritorno

Durata: la durata del soggiorno è di 90 giorni, non di piu’.

Cittadini italiani: i cittadini italiani partecipano al programma: Visa Waiever Program, che con altri 38 paesi non devono richiedere il visto ma solo l’ESTA

Viaggiare solo per turismo: se vi trovano a lavorare sono guai seri

l’indirizzo di dove sarete: l’hotel, o gli amici presso i quali soggiornerete, lo dovrete scrivere nel modulo ESTA, e ve lo chiederanno alla dogana, di solito si mette il primo hotel dove si soggiorna.

Modulo ESTA

Per entrare negli Stati Uniti dal 2009, occorre un modulo che si chiama ESTA si può fare anche online. Si può fare anche per  un gruppo. Attenzione vi sono molti siti che chiedono piu’ soldi del costo ufficiale, in quanto compagnie private, il permesso va bene ma spendete di piu’. L’Esta ha validità di 2 anni. Il sito ufficiale è  Esta.cbp.dhs.gov, Vi apparirà questa schermata:

Cattura esta e1560854562615

lo compilate

  • partendo da nuova domanda o gruppo di domande, per farlo per piu’ persone, non cambia niente solo che pagate per tutti in un unica soluzione
  • Scelta la domanda passerete alla schermata: dichiarazione di non responsabiltà dove vengono spiegate le caratteristiche del programma:Visa Waiever Program, confermate che tutte le affermazioni siano veritiere
  • schermata: informazioni personali del richiedente: tutte le vostre informazioni personali, e la scansione del passaporto
  • Domanda sull’idoneità: compilare quelle con l’asterisco rosso
  • verifica dei dati inseriti e pagamento: siamo alla fine controllate bene i dati e pagate i 14 dollari con carta di credito

Una volta compilato il modulo e pagato, entro circa 72 ore, se tutto è andato bene, vi verrà mostrata dal sistema elettronico l’approvazione. Non vi mandano email, ma dovete controllare voi, col vostro numero di registrazione, di solito l’approvazione è immediata, se entro 72 ore, non è stata approvata contattate l’ambasciata. Quindi ricapitolando:

  • La durata del viaggio non deve essere superiore a 90 giorni
  • dovrai mettere i dati del passaporto
  • dovrai mettere il luogo di residenza, di solito è il primo hotel dove si soggiorna.
  • il modulo deve essere fatto almeno 72 ore prima della partenza
  • possedere il biglietto di ritorno
  • passaporto elettronico
  • Attenzione:coloro che negli ultimi sei mesi sono stati in Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed iraq, non possono richiedere l’ESTA, quindi rivolgetevi alla polizia di stato a questo sito
  • Non bisogna avere alcun procedimento penale in corso.

Arrivo negli Stati Uniti

Cattura 7

In aereo vi danno un modulo il custom form 4790 dove dovete riempire vari campi, che riguardano le vostre generalità. Avere l’ESTA non vuol dire entrare di default negli States, dovete passare la dogana. Domande sul modulo

      •  il volo,
      • chi viaggia con voi. Se non capite chiedete alla hostess.
      • Se avete piu’ di 10000 dollari dovete dichiararlo in un altro modulo.
      • Nella somma sono anche inclusi beni commerciali, regali ecc.
      • Non potete portare cibo che contenga maiale, o frutta, verdura o avere toccato animali in fattorie fuori degli Usa, nei giorni prima, se si dichiaratelo. E’ bene dichiararlo anche se sembra un’assurdità, ma mentire negli Stati Uniti, è una delle poche cose da non fare!
      • Al controllo passaporti se avete un normale visto turistico dovrete mostrare il passaporto ed il modulo ESTA, e la ricevuta anche se non è obbligatorio!
      • vi faranno alcune domande, certi sono piu’ severi, dipende da chi incontrate, ma non siate titubanti e se non capite ditelo chiaramente.
      • Alla fine del colloquio vi faranno una foto e vi prenderanno le impronte digitali, e vi daranno una ricevuta che i viaggiatori devono consegnare al al desk
      • poi passerete a prendere le valigie e vi faranno il controllo delle stesse
      •  Poi uscite ed andate finalmente in hotel!!
      • Adesso hanno messo anche l’ACP delle macchinette che fanno le impronte, scansionano il passaporto e rilasciano una ricevuta da dare al desk, appunto per velocizzare il tutto. Sono presenti in quasi tutti gli stati. Possono usufruirne tutti i passeggeri che abbiano l’ESTA, che siano stati almeno una volta negli States, a partire dal 2008 e che facciano parte del programma Visa Waiever Program. 

Qui un video esplicativo

Terminata la procedura anche in lingua italiana, vi verrà data una ricevuta che i viaggiatori devono consegnare al CBP officer per finalizzare il controllo. Questa procedura snellisce di molto i tempi.

Welcome to the United States!!

Altri articoli