Danimarca il paese dei vichinghi

Danimarca il paese dei Vichinghi, con una grande storia

Il viaggio del Nord Europa: dopo la piccola Lille, andiamo in Danimarca, paese splendido, formato su 400 isole.. Una grande cultura e una grande civiltà. Una qualità della vita alta, grande pulizia, grandi paesaggi, castelli e spiagge. Vederla in estate è sicuramente meglio, ma anche d’inverno ha il suo fascino. Una nazione con una grande storia, che comincia con i suoi grandi navigatori, i barbari, i Vichinghi. Con le loro navi conquistavano e saccheggiavano i villagi delle nazioni vicine. Anche i romani li conobbero bene, poichè i loro guerrieri di origine germanica contribuirono nel V secolo a.C alla caduta dell’Impero Romano. E poi chi non ricorda il principe Amleto:” c’è del marcio in Danimarca“.  Quindi la loro grande aspirazione che fu disattesa, quella di regnare nei paesi scandinavi, fino alla seconda guerra mondiale, con la loro grande resistenza, contro i tedeschi. In un paese così ricco di storia c’è molto da vedere!

Come arrivare

Chiaramente se non si va in auto il mezzo migliore è l’aereo ed il volo piu’ economico è su Copenhagen



Poi li se si vuole vedere il paese si può noleggiare un auto:


Tutte le informazioni pratiche potrete trovarle in questi articoli

Cosa vedere in Danimarca

Come ho detto prima la Danimarca è ricca di luoghi da visitare, tra i quali non si possono tralasciare i suoi castelli

Castello di Kronborg, la casa di Amleto

sito dell‘Unesco con ingresso gratuito: orari: aperto dalle 11 alle 16, ed in estate fino alle 17,30. Si trova a solo un’ora da Copenhagen, e per chi ha letto o visto qualche film su questo principe, questa visita piacerà molto. Fu costruito da re Federico nel 1574, nel punto piu’ vicino alla Svezia. Si possono visitare le sale rinascimentali, le case matte, passaggi segreti e le torri, ed in estate fanno delle serate dedicate ad Amleto

Castello di frederiksborg

Il castello preferito dai danesi vicinissimo a Copenhagen. Sorge su tre isole circondato da un lago, ricco di storia con un museo di storia naturale al suo interno, e un panorama mozzafiato. Da menzionare anche Egeskov, un pò piu’ scomodo da raggiungere, ma molto particolare, anche questo in stile rinascimentale, qui il sito, con enormi giardini, auto storiche, e percorsi guidati negli splendidi parchi. I,noltre qui si trova sul borgo dell’isola di Fiona, la città che diede i natali ad Andersen: Odense

VIKINGESKIBSMUSEET

 

Abbiamo parlato dei vichinghi, e nel bellissimo fiordo di Roskilde, troverete le navi vichinghe. Nel fondo del fiordo vi è un museo dedicato, con ben cinque imbarcazioni originali, trovate nel 1962. Roskilde è inoltre famosa per il suo festival musicale secondo solo a quello in Inghilterra. Le edizioni sono di solito in Giugno e si suona musica moderna, rock e jazz, oltre ad altre attività collaterali.

Aarhus

La nuova capitale europea della Danimarca. Il suo vecchio quartiere latino è bellissimo e inoltre vi sono delle strutture moderne inserite magnificamente, come il museo di Moesgaard con all’interno al piu’ antica mummia di palude. Sempre in questa città si torna indietro nel tempo nel XIX secolo con Den gamble hy. Si torna ai tempi di Andersen con le strade aciotolate e le case ricostruite secondo i tempi di allora, come le botteghe artigianali. Ed infine il suo museo circolare, fatto di vetri colorati, che si può percorrerre per vedere tutto il panorama: ARoS Kunstmuseum, uno dei piu’ grandi musei d’arte d’europa del nord

Skagen

Non solo arte ma anche spiagge bianche. un panorama un pò insolito, ma bellissimo, con il vecchio faro e la chiesa sepolta di saint Laurence. E sempre per restare in tema di mare e spiagge l’isola di Bornholm, amata dai danesi, con piste ciclabili e molte comunità di artisti, un gioiello sul Baltico.

Copenhagen

Non mi sono dimenticata di questa splendida città, ma gli dedicherò un capitolo a parte. Intanto per chi non ci fosse mai stato avete capito quanto bella sia la Danimarca da vedere, e quanto sia riduttivo vedere solo la capitale.

Cosa si mangia in danimarca

A me la cucina del nord è piaciuta molto. Usa molto il street food, sandwich, con pane di segale, gustosissimi, riempiti con salmone affumicato o aringhe, piatti tipici del nord. Frikkadeller, che altro non sono che le nostre polpette, con un sapore tutto particolare. Un grande posto nella cucina del nord l’hanno i dolci, buonissimi, e molto calorici. Se si è dei forti bevitori, qui siamo nel posto giusto, addirittura in certi ristoranti danno tra una portata e l’altra un bicchierino di Akvavit, acquavite, per pulire la bocca! Non guidate dopo!

La Danimarca è un paese che ci ha molto stupiti, con questa bellissima natura, i fiordi, i castelli; meravigliosa, se dovessi premiarla: 5 stellette!! Alla prossima con Copenhagen!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

 

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.