Da Nang Vietnam cosa vedere nella “Saigon del nord”

Da Nang è la quarta città piu’ grande del Vietnam, e forse un pò snobbata dal turismo, che preferisce visitare Huè o Hoi an. Danang ha invece un grande charme, una combinazione di vivacità e confusione tipica della grande città, con la presenza di belle spiagge e ottimi ristoranti. Recentemente i Vietnamiti hanno investito molti soldi a Da Nang, abbellendo i viali alberati, facendo nuovi ponti e stazioni balneari. Durante la guerra ” Americana” come la chiamano loro, era spesso definita la” Saigon del nord”. Come la sorella maggiore del sud, aveva sia gli aspetti positivi che negativi: ristoranti raffinati, negozi scintillanti, ma ruotava intorno ai soldati Americani anche l’industria del divertimento, con locali e molta prostituzione e tanta corruzione. Altri articoli sul Vietnam

La guerra di Da Nang, un combattimento per fuggire

foto museo della guerra e1574674524694
Foto dal mueseo della guerra di Saigon

Nel Marzo del 1975, quando il governo di Saigon, ordinò di abbandonare Hue, ed il Vietnam del sud questo, si trovò spezzato in due. I civili tentarono di lasciare la città, e vi furono stupri e saccheggi. Infine il 29 marzo del 1975, due autocarri di guerriglieri comunisti, per oltre la metà di sesso femminile entrarono a Da Nang, proclamandone la liberazione, e senza che un solo colpo venisse sparato. L’unica battaglia fu quella dei civili per accappararsi un posto sui voli, e sulle navi in partenza dalla città.

Furono mandati contro gli ordini di Washington 2 aerei 727, per evacuare i profughi. Fu un disastro. Quando il primo veivolo atterrò, la gente fu presa dal panico, e i soldati spararono uno contro l’altro ed anche contro l’aereo. L’aereo decollò con gente arrampicata nel pozzetto del carrello di atterraggio, e furono ripresi dalle telecamere del secondo aereo, mentre precipitavano nel Mar Cinese Meridionale. Gli unici civili che decollarono furono due donne e un bambino, gettato dalla madre disperata rimasta sulla pista.

Cosa vedere a Da Nang

Ci sono diverse cose da vedere a Da Nang, prima di andare verso le spiagge. Una è il museo di Ho Chi Minh, che noi non abbiamo visto avendone già visto uno ad Hanoi. Ce ne sono molti in Vietnam di musei dedicati al loro leader, e questo dicono non sia male. Vi è poi un grande parco acquatico a 2 Km dal museo, e la cattedrale di Da Nang, conosciuta dagli abitanti del luogo come: Chiesa del gallo. La sua struttura è tutta rosa confetto, davvero singolare. Ma la principale attrattiva di Da Nang è il

Museo di scultura Cham

Da Nang Vietnam cosa vedere

Rinomato a livello internazionale, ospita la piu’ raffinata collezione mondiale di sculture Cham. Molte statue sono in arenaria e comprendono altari, Garuda, Ganesha ed immagini di Shiva Brahma e Vishnu. Queste sono di pregevole fattura, e curate nei minimi dettagli. Ogni sala del museo porta il nome delle località dove sono state rinvenute le statue esposte. All’entrata troverete delle guide, pronte ad accompagnare i turisti, pattuite, se vi interessa il loro servizio, il prezzo prima.

Il tempio Cao Dai

Da Nang Vietnam cosa vedere

Di fronte all’altare di questo tempio vi è una frase , che tradotta dal Vietnamita significa: “tutte le religioni hanno la stessa ragione”. Dietro a questa scritta a lettere dorate, si scorge un quadro dove sono rappresentati  i fondatori delle cinque principlai religioni: Lao Tze, Gesu,’ Buddha, Maometto e Confucio. Questo è un tempio caodista, costruito nel 1956. Al complesso si accede attraverso due ingressi quello di sinistra riservato alle donne e quello di destra agli uomini. Anche i sacerdoti di entranbe i sessi entrano da due distinte porte centrali. Dietro l’altare si trova un grande globo sul quale è raffigurato l’occhio divino.

Le spiagge di Danang

spiaggia danang scaled e1574333113551

China Beach, celebre in tutto il mondo, per una celebre serie televisiva americana degli anni ’80, con crocerossine che piangono, unica cosa bella la musica di sottofondo dei Rolling Stones. In effetti era anche una spiaggia frequentata dai soldati americani in licenza. I Vietnamiti hanno adesso diviso l’enorme spiaggia in sezioni, dandogli diversi nomi. My Khe, My an, Non Nuoc e Cua Dai. Io ero nella spiaggia di Non Nuoc la zona centrale di China beach, e la meno edificata. La spiaggia è lunga e poco frequentata, visto che gli ospiti coreani ed orientali in genere non amano prendre il sole. Non aspettatevi chioschi bagnini ecc. Praticamente a parte il resort dove eravamo: Sandy beach resort non c’è niente. Al contrario la spiaggia di Cua dai, un tratto di spiaggia orlato di palme, il fine settimana si riempie, anche di locali e vi sono molti chioschi che vendono pesce fresco e noleggiano sedie a sdraio

Guarda tutte le strutture a Da Nang

La montagna di marmo

Da Nang Vietnam cosa vedere

La nuova strada costiera di China beach, offre un bellissimo panorama sulle montagne di marmo. Sono cinque affioramenti di marmo, coronati da pagode. Secondo la tradizione popolare ogni montagna rappresenta un elemento naturale: acqua, fuoco, terra, metallo, legno, che a me hanno ricordato i miei corsi di Thai chi. La Thui son (acqua) è la piu’ grande e la piu’ famosa, costellata da una miriade di grotte naturali al cui interno, prima gli Hindu poi i Buddhisti, hanno costruito i loro santuari. Ci sono tantissimi sentieri che portano alle grotte ed ai santuari, molte sono circondate da piccoli giardini. Sono percorsi veramente belli e mistici, con tempietti, e leggende che li accompagnano, e panorami magnifici. Se decidete di andare qualche giorno al mare qui, considerate una visita a queste montagne.

Dove mangiare a Da Nang

Chiaramente a Da Nang, bisogna assaggiare la cucina Vietnamita famosa cucina fusion, francese e orientale. Quello che si dice essere il miglior ristorante vegano dlla città è il Com Chay Chua Tinh Hoi. Madam Han, ristorante salutistico, Bep Cuon Da Nang, un ristorante con cibo eccellente ed un grande servizio.

Questo posto è un pò l’essenza del Vietnam, natura, misticismo, arte ed il triste ricordo di una guerra assurda.

Altri articoli