Cos’è il Green pass e come funziona. I requisiti per ottenerlo

Mentre il governo, e Mario Draghi, stanno discutendo sulle riaperture, noi proviamo a fare chiarezza sul Green pass italiano ed Europeo

Questo post è un aggiornamento all’articolo: passaporto vaccinale

Il  certificato verde, approvato il 26 Aprile, con decreto legge, consente di spostarsi, tra  regioni di diverso colore.

Tabella dei Contenuti

Come funziona il certificato verde, e come ottenerlo: i requisiti

  • Avere completato il ciclo vaccinale. Questo comparirà nel fascicolo sanitario, dove saranno indicati il numero di vaccinazioni, il tipo di vaccino, ed i dati anagrafici. Chi invece ha completato la vaccinazione, ma non ha ricevuto la certificazione, potrà fare domanda presso la struttura, dove si è vaccinato, o presso l’Ausl della propria regione. Questo documento avrà validità di sei mesi
  • Con l’ultimo provvedimento varato dal governo c’è un sostanziale cambiamento. Il green pass si potrà ottenere con una sola dose di vaccinazione ed avrà validità fino alla seconda dose. Nel caso di Astra Zeneca 12 settimane. Quando il ciclo vaccinale sarà completato, avrà validità di 9 mesi
  • Avere avuto il Covid, ed esserne guariti: il certificato sarà rilasciato dalla struttura dove si è stati ricoverati, oppure se non c’è stato ricovero, si potrà richiederlo al proprio medico di base, od ai pediatri di libera professione. Avrà sempre la durata di sei mesi, a partire dalla data indicata sul certificato
  • Tampone antigenico: chi si sottoporrà al test antigenico, con esito negativo presso farmacie, strutture sanitarie pubbliche o private, avrà un certificato valido 48 ore.

Alcune regioni come la Puglia, hanno attivato un portale, dove richiedere online il certificato verde. Se sei Pugliese, trovi tutto in Pugliasalute

Il green pass italiano dopo il 15 maggio, decade la quarantena

In attesa del Green pass Europeo, il presidente Mario Draghi, ha stabilito, che dal 15 Maggio, si potrà viaggiare senza bisogno di quarantena, per i paesi Ue , ma anche in Inghilterra ed Israele.

Per ottenere i Green pass, bisognerà avere gli stessi requisiti del certificato verde: per la vaccina zione come spiegato sopra, o test antigenico, o guarigione dal Covid

Si sta cercando di rendere il Green pass digitale, con l’uso di un’app, che potrebbe essere anche l’IO, per ora sarà solo in formato cartaceo

Certificato verde rilasciato in UE

In Italia, per i cittadini UE, ma anche per i cittadini provenienti da Israele, e Regno Unito , sarà valido il Green pass rilasciato nel loro paese. Sembra che questa dichiarazione di Draghi, abbia fatto si, che molte prenotazioni, per le vacanze, siano arrivate dall’Europa, nel nostro paese. Visto però che i turisti stranieri che spendono molto nella nostra nazione, sono i Russi , ed i nord Americani, il ministro Speranza, sta studiando una formula che preveda voli covid free, ed una medesima certificazione verde, ma tutto questo è ancora allo studio.

Falsificazioni del Green pass

 Falsificare un certificato cartaceo è molto piu’ facile , che falsificare un certificato digitale, per cui, per chi lo falsifica  è previsto il carcere, e sanzioni amministrative da 400 a 3.000 Euro.

Covid Green pass UE

Sarà un diritto di tutti i cittadini dei paesi membri, non un optional! Su questo sono tutti concordi. Per avere il certificato Europeo, però si parla di fine Giugno.

il certificato attesterà in formato cartaceo, o con codice Qr, tramite app, gli stessi requisiti, del certificato verde, ma tutto è ancora in fase di studio e alcuni stati membri come : Francia, Malta, Olanda, Lussemburgo, Estonia, Svezia, Croazia, Bulgaria, Spagna, Italia, Lituania, Germania, Repubblica Ceca, Austria, Islanda e Grecia), inizieranno una fase di test verso il 15 Maggio

Tutto rimane ancora in divenire, e alcune regioni possono avere regole diverse, anche se il ministro Mariastella Gelmini, ha raccomandato regole comuni per tutta l’Italia.

Aggiorneremo quindi questo articolo, con le ultime news!

Altri articoli