Indice dei Contenuti

Cefalu’ cosa vedere nella città all’ombra della Rocca

Cefalu’ una delle località di villeggiatura piu’ famose della Sicilia. Una bella cittadina sulla costa Tirrenica, a solo un ora circa di auto da Palermo. Se Taormina è la località piu’ famosa della Sicilia, Cefalu’ sta facendo di tutto per superarla. In una splendida posizione ai piedi della Rocca, con i vicoli medioevali e i suoi monumento storici ben conservati è un luogo splendido dove trascorrere qualche giorno. Io l’ho visitata in Maggio un periodo ideale per questa località, ma penso sia bella in qualsiasi stagione, anche d’inverno. Personalmente mi è piaciuta molto, forse piu’ della blasonata Taormina, ed è stata una vera sorpresa

Come arrivare a Cefalu’

Si può raggiungere in diversi modi:

Via mare: La città non dispone di un porto che consente l’attracco per i traghetti, ma si arriva allo scalo portuale di Palermo o di Termini Imerese. La compagnia di navigazione Tirrenia offre collegamenti da Cagliari e Napoli per Palermo. Anche da Civitavecchia per Termini Imerese e Palermo, oppure Genova-Palermo. In auto da Messina, sono 2 ore di viaggio seguendo la A20. In treno da Palermo il tempo di percorrenza è di circa tra i 60 e i 45 minuti. Io il piu’ delle volte che sono andata in Sicilia, ci sono andata in auto prendendo il traghetto a Napoli e facendo scalo a Palermo. Oppure in auto fino a Reggio Calabria e poi prendevo il traghetto per Messina. Oppure in aereo facendo scalo all’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo e poi con l’ auto a noleggio si raggiunge Cefalu’

la cattedrale di Cefalu’

cefalu

Uno dei punti piu’ alti, insieme alla cappella Palatina di Palermo ed al Duomo di Monreale, dell’arte arabo- Normanna. Nel 1131 fu Ruggero II a ordinare l’inizio dei lavori. Secondo la leggenda fu costruita per sciogliere un voto fatto durante una tempesta al largo di Cefalu’. Nella realtà probabilmente fu il risultato dei burrascosi rapporti tra Ruggero e l’arcivescovado di Palermo, e all’influenza del papato in Sicilia. Ruggero ritenne che la costruzione di una ricca e potente chiesa in un luogo lontano da Palermo, potesse mettere freno alla crescente influenza del papato di Roma in Sicilia. All’esterno quindi appare piu’ una fortezza che un luogo di culto.

All’interno vi sono splendidi mosaici bizantini, nell’abside centrale, dominati dal Cristo pantocrator, che tiene la bibbia aperta con un iscrizione in latino e greco di Giovanni. A detta di molti storici dell’arte  è la piu’ bella rappresentazione a mosaico di Cristo in tutta la Sicilia. Il volto del Signore ha un’espressione profondamente “umana”. Le torri della Cattedrale, incorniciate dalla ricca si innalzano sopra piazza del Duomo, un luogo piacevole per la colazione o l’aperitivo.

la Rocca

Cefalu' cosa vedere

Alta 278 metri, sovrasta la città e sembra la dimora dei giganti, che la leggenda narra siano stati i primi abitanti della Sicilia. Qui sorgeva la cittadella islamica, prima della conquista dei Normanni nel 1064, quando il centro abitato si spostò sulla baia. La parete rocciosa, fa da sfondo alle viuzze del centro storico, che ha attirato diversi registi,tra i quali Giuseppe Tornatore che ha girato qui il suo celebre film Cinema paradiso. La salita Saracena è una splendida scalinata, che serpeggia lungo i tre ordini della cinta muraria fino alla sommità della rocca dove il panorama è incredibile. Sull’orlo della rupe c’è il tempio di Diana, e molto poco è rimasto del castello Normanno, che un tempo svettava sulla cima. La salita inizia in piazza Garibaldi ed è segnalata.

Altre cose da vedere a Cefalu’

cefaluporto

Nei pressi di Piazza del Duomo, vi è il museo Mandralisca, museo privato, che raccoglie una collezione di ceramiche greche e terra cotte arabe , oltre a opere d’arte tra le quali si distingue il ritratto di ignoto primo ritratto di Antonello da Messina. Girando a sinistra, all’uscita del museo, in direzione verso il mare, si trova in via Vittorio Emanuele un lavatoio medioevale del XVI secolo, su una sorgente, che era molto nota nell’antichità. Altro luogo degno di nota è l’Osteria magno. Un imponente dimora del trecento, molto rimaneggiata nei secoli. Aperta al pubblico solo durante mostre temporanee. La bellezza di Cefalu’ si respira soprattutto tra i vicoli, nell’incantevole porticciolo, e nella passeggiata sul lungomare

le spiagge di Cefalu’

Cefalu' cosa vedere

Il lido di Cefalu,‘ è forse quello che attrae piu’ turisti, anche perchè alla sera si scatena la vita notturna, il panorama è eccezionale, con la vista della rocca. Adatto a famiglie con bambini, anche per le attrezzature messe a disposizione per i bagnanti. Molto popolare è anche Salinelle, una lunga distesa di sabbia, dove vi sono zone libere ed attrezzate, adatta anche per il windsurf. Altra spiaggia adatta per il windsurf è Capo play,a sempre spazzato dai venti. Spiaggia Pollina di Cefalu’ raggiungibile dal centro è forse in Luglio ed Agosto quella piu’ affollata, ed anche qui alla sera organizzano feste con falò e musica.

Dove dormire e mangiare a Cefalu’

Gli hotel sono diventati abbastanza costosi e quindi bisogna prenotare per tempo. Io ho soggiornato allhotel Tourist, in una splendida posizione veramente un bell’hotel oppure potete guardare le altre 909 strutture nel box qui sotto

Tutte le strutture di Cefalu’

Per degustare la buonissima cucina del luogo: L’osteria del Duomo, con i tavoli all’aperto rivolti verso la Cattedrale. Utilizza ingredienti sempre freschi e i prezzi sono ragionevoli, la cassata al forno è sublime. Oppure Tentazioni Mediterranee, dove si può prendere un lungo aperitivo e poi cenare, si mangia anche qui molto bene. Questi sono quelli dove ho mangiato io poi chiaramente ce ne sono molti altri.

Altri articoli