Amboise cosa vedere

Amboise cosa vedere nel paese dove Leonardo da Vinci visse gli ultimi anni

Amboise un piccolo paese sulla Loira, piccolo ma ricco di storia, medioevale e rinascimentale. Protagonisti, carlo VIII, Francesco I, Leonardo da Vinci che qui trascorse i suoi ultimi anni. Questo articolo è un approfondimento del post:

 

Un lungo giro che abbiamo fatto in Francia tutto in auto. Per vedere come arrivare e consigli utili andate ai miei post, nella foto.

Amboise è un gioiellino, e anche una base di partenza per visitare i castelli della Loira, vediamo quindi cosa ci offre Amboise.

La storia

Amboise in latino “Ambacia”, significa tra due acque: la loira e l’Ammasse.Il suo castello fu edificato dai galli, e poi divenne fortezza medioevale. All’inizio del XII secolo i signori d’Amboise ne presero il controllo.  In seguito con i re: carlo VIII, Luigi Undicesimo e Francesco Primo, tra il 400 e il 500, il castello ebbe il suo massimo splendore. E’ una testimonianza di storia eccezionale in quanto al suo interno contiene mobili rinascimentali e gotici. Sotto il regno di Francesco II ci fu la rivolta d’Amboise, una dell prime guerre di religione. Dopo il rinascimento il castello divenne nel 1600 una prigione per personaggi illustri, e nel 1700 una casa di riposo per anziani. Nei tempi odierni è stato ristrutturato e fatto luogo di visite turistiche.

Cosa vedere ad Amboise

Chiaramente il castello è l’attrattiva principale di questo paese.

Qui Francsco I, illuminato sovrano, accolse negli ultimi 3 anni della sua vita dal 1516 al 1519, Leonardo da Vinci, che a

Clos Lucè

non lontano dal castello  lavorò serenamente fino ai suoi ultimi giorni di vita, e diede sfarzose feste.  Si possono ancora visitare le sue stanze, la sua cucina, ed il suo studio. Nel giardino vi sono modellini delle sue ultime creazioni. La sua tomba si trova non lontano dal castello nella cappella di Saint Etienne. Una zona da visitare invece nel

Castello di Amboise

è la cosiddetta ala EnricoVIII e le bellissime terrazze che si affacciano sulla Loira. Vi sono anche percorsi guidati che fanno rivivere allo spettatore i fasti rinascimentali. D’estate alla sera vi sono le son e lumiere, uno spettacolo di Luci e suoni, che raccontano la vita di Leonardo, e di Enrico VIII

Oltre il magnifico castello si possono visitare le due bellissime chiese: Eglise st. Florentin del 400 e Eglise st. Denise del XII secolo, la torre dell’orologio e l’hotel de Ville.

Molto suggestivo è anche il borgo di Amboise, ricco di caffè e ristoranti, dove passeggiare, vi sono anche diversi negozi, dove acquistare prodotti alla lavanda e altri oggetti di souvenir.

Da Amboise partono anche molti tour per i Castelli della Loira, gite in bicicletta, e degustazioni dei vini francesi, metto qui il link, dei principali tours.

Io ad Amboise ci ho lasciato il cuore è un paese bellissimo, se riuscite fatevi dare una stanza vista Senna, l’alba e il tramonto qui sono indimenticabili.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn

 

anna

Sono l'autrice di questo blog, mi piace viaggiare, ho viaggiato molto, e spero di viaggiare ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.